Crea sito

Sì o no, cosa va, cosa non va: Bologna-Inter

IMG-20180901-WA0014Nella prima delle due partite del sabato, l’Inter vince a Bologna con un secco 0-3. A segno Nainggolan, Candreva Perisic. Andiamo ad analizzare gli aspetti salienti del match.

Bologna – Cosa va

Djiks – Il terzino risulta uno dei migliori dei felsinei, macinando chilometri sulla fascia

Bologna – Cosa non va

Attacco sterile – Il Bologna è ancora alla ricerca del suo primo gol in questo campionato. Discreta la partita di Santander, che però fa solo il lavoro sporco e non è lucido sotto porta. Non benissimo, invece, Falcinelli.

Il centrocampo – Pulgar in cabina di regia non brilla e viene sovrastato dalla mediana nerazzurra. Anche Dzemaili Poli non forniscono il sostegno dovuto.

Inter – Cosa va

L’esordio di Nainggolan – Il belga bagna il suo debutto ufficiale in nerazzurro con un gol e una buona prestazione.

L’apporto della panchina – Candreva entra e segna, anche Vecino fornisce un contributo importante per la larga vittoria.

Il riscatto di Handanovic – L’estremo difensore sloveno, dopo l’errore col Torino, riesce a riscattarsi con un bell’intervento su Helander nel primo tempo.

Inter – Cosa non va

Asamoah – Il ghanese osa troppo poco e non arriva quasi mai al cross.

Keita – L’ex Monaco non riesce nell’ardua impresa di non far rimpiangere Icardi. Poco cattivo sotto porta.