Crea sito

Serie B, il punto sulla serie cadetta

Una Serie B frizzantina, con una miriadi di alti e bassi nella parte alta della classifica e per la lotta alla salvezza: sorpassi e contro sorpassi nella serie cadetta del calcio italiano.

Il Frosinone mette subito la freccia all’inizio del ventiquattresimo turno, strapazzato il Pescara tre a zero mentre l‘Empoli agguanta il Palermo dopo il 4-0 interno contro i rosanero. Ai margini della zona playoff è il Venezia di Pippo Inzaghi a regalare la gioia agli arancioneroverdi: battuto il Bari di Grosso che da dicembre scorso non naviga in acqua calme. Anche il Carpi con il duo Poli-Verna raggiunge i pugliesi in zona playoff. Nelle acque “tranquille” della classifica rimane tutto invariato, il Perugia perde 3-1 a Cittadella mentre l’Avellino cade a Foggia in una clamorosa rimonta regalando ai rossoneri l’occasione di staccarsi maggiormente dalla zona rossa. Zona playout che scotta, il Brescia vince 2-1 a Parma con i ducali che si ritrovano in un momento no della stagione; l’Entella retrocede di una casella alla lotta salvezza perdendo il monday night contro lo Spezia.

In zona salvezza diretta torna a vincere la Pro Vercelli contro la Cremonese (2-3) e continua la striscia positiva inanellata già dalla scorsa giornata, bene anche l’Ascoli che vince 1-2 a sorpresa contro il Novara. Cade ancora la Ternana a Cesena in una pioggia di gol al “Manuzzi”.

Onorio Ferraro