Crea sito

La Lazio passa per il rotto della cuffia

ROMA – La Lazio batte ai rigori il Siena. Fondamentale Carrizo su Vergassola e Larrondo.

3-5-2 per entrambe le squadre. Primo tempo noioso: l’unica occasione la ha Floccari, ma Farelli para la sua conclusione.

Al 56′ vantaggio toscano: Carrizo salva su Valiani, Ciani spazza ma la palla termina addosso a Cana e poi in rete. Incredibile l’autorete dell’albanese. Il Siena gioca meglio dei capitolini e va vicino al raddoppio con Larrondo e Belmonte, nulla da fare. Al 92′ proprio Larrondo, a tu per tu con Carrizo, gli calcia addosso. Gol sbagliato, gol subito. Al 94′ cross di Cavanda sul quale interviene di testa Ciani che fa 1-1. Siena beffato, dunque: si va ai supplementari.

La squadra di Iachini ci prova con Reginaldo e Vergassola, ma la Lazio tiene. Si va ai rigori: Vergassola e Larrondo sbagliano, Kozak invece no e gli aquilotti possono festeggiare il passaggio del turno.

Lazio (3-5-2): Carrizo; Ciani, Diakité (dall’83’ Rozzi), Cana; Cavanda, Brocchi (dal 64′ Mauri), Onazi (dal 64′ Ledesma), Hernanes, Lulic; Floccari, Kozak. All. Petkovic.

Siena (3-5-2): Farelli; Neto, Paci, Contini; Belmonte, Vergassola, D’Agostino (dall’87’ Rodriguez), Valiani (dal 72′ Bolzoni), Del Grosso; Reginaldo, Bogdani (dal 54′ Larrondo). All. Iachini.

Arbitro: Giacomelli.

Marcatori: 56′ aut. Cana (S), 94′ Ciani (L).

Ammoniti: Del Grosso (S), Belmonte (S), Bolzoni (S), Larrondo (S).

Adelmo Pagliuca