Crea sito

L’ AB della C: Pordenone è festa! Piacenza e Entella, ultimi 90 minuti di fuoco

Siamo quasi arrivati al capolinea di questa stagione. È arrivato il primo verdetto, ovvero la prima storica promozione in cadetteria del Pordenone di Attilio Tesser. Un vero e proprio capolavoro dei ramarri che scrivono la storia. Nell’altro girone, invece, sarà lotta fino alla fine tra Piacenza e Virtus Entella.

 

Girone A– Il Piacenza grazie a Terrani vince una partita complicata contro l’Olbia. Ma la Virtus Entella mantiene botta e risponde con il 2-0 sul campo della Juventus U23. Tutto rimandato all’ultima giornata per acciuffare la Serie B: gli emiliani ospiti della Robur Siena mentre i liguri ricevono la Carrarese. 90 minuti di fuoco dove tutto potrà succedere e la testa sarà fondamentale, e anche non bisognerà farsi prendere dall’emozione. Lotta per la B da vivere fino all’ultimo così come quella per l’ultimo posto nella graduatoria per i playoff: ovvero tra Pontedera e Alessandria. Ai toscani basterebbe un pareggio in casa della Lucchese. Quest’ultima insieme al Cuneo disputerà i playout per salvare la categoria.

Girone B– La prima festa è quella del Pordenone del “mago” Tesser. I ramarri hanno conquistato la B con il cuore, la voglia, il gruppo e soprattutto i consigli di un tecnico che sa benissimo come trionfare in questo campionato e lo ha dimostrato ancora una volta portando in estasi una piccola realtà, una città che attendeva, andata vicina tramite gli spareggi nella stagione 2016/17 e che ora festeggia meritatamente. Triestina che chiude la corsa al secondo posto la corsa. Mentre in zona playoff manca definire solo la griglia. Da seguire la zona calda con due sfide delicatissime come Gubbio-Virtus Verona e Rimini-Renate: tutto può accadere e i brividi sono dietro l’angolo.

Ultimo gettone, ultima corsa da vivere insieme!