Crea sito

Il Catania ha la meglio ai rigori: fuori il Parma

PARMA – Il Catania batte il Parma dopo i calci di rigore e va ai quarti di Tim Cup. Fatali gli errori di Parolo e Paletta.

Il primo tentativo è di Parolo, al 6′, ma si conclude sul fondo. Al 12′ Biabiany serve Pabon che porta i ducali in vantaggio. Al 15′ Ninis prova a chiudere il match, nulla da fare. Al 18′ rigore per gli etnei. Dal dischetto Lodi non sbaglia e fa 1-1.

Al 50′ ci prova Barrientos, ma Pavarini è attento. Vari tentativi da una parte e dall’altra, ma il punteggio non si sblocca: si va ai supplementari.

Al 96′ Pavarini dice di no a Bergessio. Il Parma risponde con Belfodil, al 104′, ma il francese non riesce a portare in vantaggio i padroni di casa. Dopo 120 minuti il risultato è ancora in parità: si va ai rigori.

L’errore di Barrientos viene vanificato da quelli di Parolo e Paletta. Decisivo il gol di Marchese. Positive nel Parma le prestazioni di Benalouane, Pabon ed Amauri, nel Catania bene Bergessio e Lodi.

Parma (3-5-2): Pavarini; Benalouane, Paletta, Zaccardo (dal 46′ Santacroce); Biabiany, Parolo, Valdes (dal 67′ Marchionni), Ninis, Gobbi; Pabon, Amauri (dal 74′ Belfodil). All. Donadoni. Catania (3-4-3): Frison; Bellusci, Legrottaglie, Capuano; Alvarez, Lodi, Almiron (dal 97′ Keko), Salifu; Castro (dal 98′ Marchese), Morimoto (dal 69′ Bergessio), Barrientos. All. Maran.

Arbitro: Massa.

Marcatori: 12′ Pabon (P), 18′ Lodi (C).

Ammoniti: Marchionni (P), Gobbi (P), Salifu (C), Bergessio (C), Legrottaglie (C).

Adelmo Pagliuca

Ammoniti: