Crea sito

News Archive

0

Inter, Joao Mario più vicino all’addio: la situazione

Proposte rifiutate su proposte rifiutate, ma sembra esser giunta l’ora dell’addio di Joao Mario all’Inter. Con la cessione di Steven N’zonzi alla Roma, il Siviglia necessita di un sostituto di […]

joao.mario.inter.2016.17.indica.750x450Proposte rifiutate su proposte rifiutate, ma sembra esser giunta l’ora dell’addio di Joao Mario all’Inter. Con la cessione di Steven N’zonzi alla Roma, il Siviglia necessita di un sostituto di livello, individuato proprio nel portoghese, ci sarebbe stati nuovi contatti in mattinata, proficui. Joao apre, il Siviglia lo aspetta…

0

Parma scatenato, spiraglio anche per Karamoh

Inter impegnata in uscita e con la speranza Luka Modric sempre all’orizzonte, la permanenza di Candreva spinge Yann Karamoh all’addio. I nerazzurri dalla giornata di ieri hanno concretamente aperto alla […]

Karamoh-4Inter impegnata in uscita e con la speranza Luka Modric sempre all’orizzonte, la permanenza di Candreva spinge Yann Karamoh all’addio. I nerazzurri dalla giornata di ieri hanno concretamente aperto alla possibilità di presto per il giovane francese, con il Parma in pole position da tempi non sospetti. L’Inter può dare presto il via libera definitivo al completamento dell’operazione visti gli ottimi rapporti che intercorrono tra le due società, non solo Inglese e Grassi, il Parma va forte su Karamoh…

0

Serie D, ecco le ultime novità

NOVITA’: SERIE D SI CAMBIA SUI CONTRATTI ECCO QUELLI PLURIENNALI   Finalmente si cambia registro,si passa anche in serie D ai contratti pluriennali per i trasferimenti dei tesserati . La  Figc , come sottolineato dall’Associazione […]
NOVITA’: SERIE D SI CAMBIA SUI CONTRATTI ECCO QUELLI PLURIENNALI 
 Finalmente si cambia registro,si passa anche in serie D ai contratti pluriennali per i trasferimenti dei tesserati . La  Figc , come sottolineato dall’Associazione Italiana Calciatori, ha  modificato l’ articolo 94-ter  delle  NOIF , che prevede l’obbligo per le società partecipanti ai campionati di Serie D di stipulare accordi economici con i propri tesserati.

La modifica  introduce la possibilità di sottoscrivere accordi economici anche pluriennali. Quindi, le società ora possono tesserare giocatori con accordi vincolanti per più di una stagione e non come è avvenuto sino ad ora con i giocatori over 25 che firmano ogni accordo per una sola stagione.

La novità è evidente porterà a nuove  conseguenze sia sul piano sportivo che economico nonchè fiscale.

 

MASSESE SALTA L’ACCORDO CON LA NUOVA CORDATA …SI RITORNA AI TIFOSI

 



 

L’Unione Sportiva Massese 1919 comunica, attraverso il proprio sito ufficiale, che a seguito di attente verifiche amministrative e finanziarie, rileva che la proposta di acquisto, formulata dalla cordata italo-svizzera, non ha prodotto le garanzie necessarie per il trasferimento delle quote societarie. A seguito di quanto è successo l’attuale proprietà dell’Unione Sportiva Massese 1919 SI è già messa nuovamente in opera ed ha preso, nell’imminente le seguenti decisioni: – sospensione immediata del ritiro di Careggine, lasciando liberi tutti i presenti – organizzazione fin dalla prossima settimana, per i ragazzi proveniente dalla stagione scorsa, di continuare gli allenamenti a Massa in attesa di una nuova soluzione. L’attuale dirigenza si impegna inoltre, come sempre ha fatto, di verificare ulteriori opportunità per la cessione delle quote societarie, così da permettere una serena stagione 2018/19. Si ringraziano tutti gli amici e i collaboratori che hanno partecipato a questa trattativa dando la loro disponibilità con la passione che li contraddistingue. Resta inteso che ogni futura importante notizia verrà rilasciata solo tramite comunicati ufficiali.

 

MERCATO:  IN CASA MONTEROSI NUOVO ARRIVO PER LA MEDIANA 

 



 

Il Monterosi, attraverso il proprio sito, ha annunciato la conclusione dell’accordo col calciatore Gianmarco Gerevini.Voluto dal tecnico Marco Mariotti che l’ha affrontato lo scorso anno in Coppa Italia, il centrocampista classe 1993 proviene  dal Matelica con la quale ha sfiorato la vittoria del campionato di serie D.

Per il venticinquenne di Desenzano del Garda, cresciuto nelle giovanili del Brescia prima dei due anni in Lega Pro a Viareggio, anche due anni nella serie B portoghese vestendo le maglie dell’Atletico CP (terza squadra di Lisbona) e dell’Olhanense con le quali ha collezionato ben 62 presenze e 5 reti. Un rinforzo importante quello regalato dal presidente Luciano Capponi che arricchisce la linea mediana del campo dove ci sarà anche Cristiano Palombi di ritorno dall’esperienza in ritiro con la Viterbese: “Ringrazio il mister ed il diesse Donninelli i quali hanno avuto la pazienza di aspettarmi – afferma il neo arrivato Gerevini – Arrivo in una delle squadre più importanti del Lazio. Sono pronto a dare tutto per questa nuova avventura. Ritrovo con piacere il mio compagno di squadra Messina il quale ha spinto molto nell’accettare l’offerta del Monterosi. I campionati in Portogallo? Un’esperienza che arricchisce il bagaglio calcistico di un calciatore e ti fa conoscere una nuova cultura sportiva, importante come quella portoghese”.

MERCATO NOLA: ARRIVA IL BOMBER GENNARO ESPOSITO

Il Nola 1925 abbraccia bomber Gennaro Esposito come comunicato dal sito del club campano. Classe ’84, reduce da una grande stagione con il Savoia culminata con la vittoria di Coppa Italia (in finale contro il Nola) e la promozione in serie D, Esposito ha risposto con grande entusiasmo alla chiamata bianconera fortemente voluto da mister Stefano Liquidato. Con i suoi 187 cm di pura potenza, Gennaro Esposito, sarà il fulcro dell’attacco bianconero forte di un’esperienza e della fame di gol tipica dei grandi attaccanti. “Sono a Nola per fare tanti gol e per ripagare la fiducia di chi, come mister Liquidato, mi ha fortemente cercato e voluto – ha dichiarato Gennaro Esposito -. Approdo in una piazza importante e gloriosa con la consapevolezza di poter e voler far bene. Sarà una grande sfida per me e il resto di una squadra che seguendo i consigli di mister Liquidato potrà sicuramente fare qualcosa di speciale. Adesso dobbiamo solo lavorare duramente per arrivare al giorno dell’esordio nella miglior condizione fisica possibile. Infine, mi rivolgo ai tifosi bianconeri perché solo con il loro supporto potremo fare di questa difficile stagione un’annata indimenticabile, Stateci vicino – ha concluso Esposito – solo così saremo ancora più forti”. Nel giorno di bomber Gennaro Esposito, il Nola ha anche ufficializzato l’ingaggio del giovane classe ’99, Davide Madonna. Centrocampista con i piedi buoni, che approda a Nola dopo un’ottima stagione con il Baiano.

MERCATO CASTROVILLARI: TRE VOLTI NUOVI

 



 

Il Castrovillari ha comunicato la chiusura di altre tre operazioni di mercato. Il direttore sportivo Varrà , insieme ai presidentiAgostini e Di Dieco, hanno annunciato l’ingaggio di Michele Siano, classe 1991, la scorsa stagione vincitore del campionato di Eccellenza calabrese tra le fila del Locri, centrocampista, autore anche di 4 reti; Cristian Grimaldi, classe 2000, lo scorso in Eccellenza  con la Palmese, autore di 30 presenze, terzino sinistro; e di Andrea Polesano, classe 1999, lo scorso anno alla Paolana, Eccellenza calabrese, difensore centrale, dotato di un fisico possente, che nelle stagioni precendenti ha militato nelle giovanili di Palermo e Latina.

MERCATO CESENA: PRIMO TRIS DI ARRIVI

Primi tre innesti in casa RC Cesena. Si tratta di Emanuele ValeriNicola Capellini Danilo Alessandro.

Classe ’98, difensore laterale sinistro, Valeri viene dalla stagione in serie C nelle fila del Lecce: in precedenza 31 presenze nel Rieti in serie D.

Capellini è centrocampista cesenate del ’91: per lui 21 gare e 2 gol con il Santarcangelo nella stagione 17/18. Per Capellini si tratta di un ritorno a Cesena dove ha collezionato 4 presenze nel campionato di serie B 2013-14. In passato ha vestito anche le maglie di Modena, Forlì, Fidelis Andria, Unione Venezia e San Marino.

Trent’anni il prossimo 3 agosto, Alessandro il primo ‘colpo’ di Pelliccioni: nell’ultimo campionato in serie C, col Piacenza, con ha realizzato 11 reti. Anche lui ha già vestito il bianconero nella stagione 2008-09 con una presenza in C1. Miglior score in serie D è rappresentato dalle 22 reti con il Voghera nel 2009-10, ma vanta anche 19 gol con il Real Vicenza nel campionato di C2  anno  2013-14.

MERCATO FRANCAVILLA: ARRIVA UN UNDER IN DIFESA

Gerardo Pio Lavano è ufficialmente un calciatore del Francavilla. Il difensore esterno sinistro, classe 2001, proveniente dalla Virtus Avigliano, approda in riva al Sinni dopo l’esperienza con la Nazionale Lnd U17 al Torneo internazionale “Beppe Viola”, maturata durante la scorsa stagione.

Il difensore, nato a Potenza, ha mosso i primi passi nell’Asso Potenza, per poi trasferirsi alla Salernitana, con la cui maglia ha disputato due campionati dei Giovanissimi nazionali. Poi il ritorno in Basilicata, tra le fila delle giovanili della Virtus Avigliano.

MERCATO GHIVIBORGO:ARRIVA ELIA CHIANESE

 



 

Gran  mercato per il Ghiviborgo che, grazie all’ottimo lavoro del mister Pagliuca e del Ds Pacitto, si è assicurato Elia Chianese come annunciato dal sito del club. Un  mercato col botto, con la rosa ormai quasi completa. . Elia Chianese proviene dal Real Forte Querceta ma è conosciuto per i suoi trascorsi in Serie C. Piacenza, Lecco, Monza, Spezia, Massese.Chianese arriva dopo il doppio innesto di Federico Sottoriva portiere 99 proveniente dal Francavilla in C ma ex Urbetevere e Trastevere  e di Nicola Ghini centrocampista 99 ex primavera Bologna già provato dal ds Pacitto.

MESSINA ARRIVA COCIMANO

 



 

Nuovo arrivo in mediana per il Messina del presidente Sciotto. Il club giallorosso ha infatti annunciato l’ingaggio del centrocampista, classe 1990, Salvatore Cocimano proveniente dall’Acireale con cui ha disputato un’ottima stagione in serie D.

SANGIUSTESE  RITORNA SCOGNAMIGLIO

Torna alla base Vincenzo Scognamiglio ,  jolly difensivo multiposizione che può essere impiegato anche nel cuore del centrocampo.Il classe 1992, cercato da molte società di Serie C, sarà utilissimo per dare determinazione e grinta in un campionato che si preannuncia lungo e difficile nel  quale la Sangiustese vuole di certo ben figurare. Soddisfatto dell’operazione conclusa il Direttore Generale Alessandro Cossu: “Dopo il summit effettuato con la Società al termine della prima fase della preparazione, ci siamo accorti che forse eravamo un po’ carenti nella rosa degli over. L’arrivo di Scognamiglio ci permette di puntellarla. Il ragazzo nella scorsa stagione aveva già ben figurato con la nostra maglia ed è stato onorato di tornare a vestirla”.

MERCATO CREMA: ARRIVA MAGRIN

 



 

L’AC Crema  ha ingaggiato Michele Magrin, classe ’85, un centrocampista di grande esperienza che ha alle spalle diverse stagioni in Serie C e in Serie D. Cresciuto nelle fila dell’Atalanta, ha giocato in C con il Pro Sesto ed il Pro Vercelli. Poi in Serie D con la Sanremese, la Virtus Bergamo ed il Bellinzago con la quale ha vinto il campionato. Magrin è considerato uno dei migliori centrocampisti della categoria, è un regista classico con piedi ottimi e una visione tattica molto evoluta. Nella mattina di venerdì si è allenato al Centro San Luigi con i compagni agli ordini di mister Bressan e sarà a disposizione per l’amichevole di sabato pomeriggio contro il Calvina.

MERCATO RECANATESE:RITORNA PALMIER

 

Ritorno incasa giallorossa. Federico Palmieri, attaccante classe 1995 lanciato proprio dalla società marchigiana, torna a vestire la maglia della Recanatese. 

Dopo due stagioni con la prima squadra in cui si è messo in luce, parliamo del biennio 2012-14, Palmieri centra il calcio professionistico acquistato dal Carpi, società di serie B. Nella stagione 2014/15 esordisce nella serie cadetta, poi in serie C veste le maglie di Santarcangelo (2015-16 e prima metà stagione 2017-18), Maceratese (2016-17), poi a gennaio di quest’anno si trasferisce in D al Tortolì. L’attaccante di Appignano ritorna nell’ambiente che lo ha visto crescere e maturare, sicuramente non gli mancheranno gli stimoli per fare bene e lasciare il segno.

Con l’arrivo, o meglio con il ritorno, di Federico Palmieri può considerarsi definitivamente chiuso il mercato in entrata dei giallorossi: ”Esatto  possiamo considerare chiuso il mercato in entrata delle Recanatese-afferma il d.t. Cianni. Siamo contenti dell’arrivo di Federico, giocatore desideroso di riscatto e che é sempre rimasto attaccato ai nostri colori. Siamo certi di aver costruito una buona squadra, ma non facciamo voli pindarici, vogliamo raggiungere prima possibile la quota tranquillità”.

A cura di Vincenzo Castagna

Tags:
0

Modric-Inter: sembra essere svanito il sogno…

Il vice campione del Mondo, dopo aver vinto tutto con il Real Madrid, vorrebbe cambiare aria e sembra aver scelto la corsia preferenziale che porta di fronte ai cancelli di […]

Il vice campione del Mondo, dopo aver vinto tutto con il Real Madrid, vorrebbe cambiare aria e sembra aver scelto la corsia preferenziale che porta di fronte ai cancelli di San Siro, ovviamente sponda nerazzurra. Ma quello che doveva essere il Modricday, con la richiesta definitiva della cessione al patron Florentino Perez da parte del croato, si è trasformato in muro invalicabile per la società di Corso Vittorio Emanuele. Infatti, i Blancos avrebbero offerto un contratto di quasi quindici milioni rispetto a quello di dieci proposto dai nerazzurri plasmato in sei lunghissimi anni.  Nonostante molte testate e giornalisti italiani smentiscano la certezza di una permanenza a Madrid dell’ex Tottenham, i quotidiani vicini ai Campioni d’Europa in carica si sbilanciano e affermano che Modric rinnoverà quasi sicuramente con il club di Ramos e compagni. Insomma tra mille incertezze, l’unica stella polare fissa è quella che il talentuoso centrocampista non sta sfruttando l’interessamento della società milanese per ottenere un rinnovo alle cifre che lui vorrebbe.

0

Chiuso il mercato in Premier: ecco i colpi principali!

IMG_20180810_020255In anticipo rispetto agli altri campionati, in Inghilterra il calciomercato si è chiuso ieri alle ore 18 considerando che stasera alle 20:45 ci sarà il primo incontro di Premier League tra Manchester United e Leicester.

A dispetto dei top team, il grande protagonista di questo mercato è stato l’Everton che, dopo aver gia preso il talento brasiliano Richarlison dal Watford e Digne da Barcellona, ha chiuso col botto prendendo sempre dagli spagnoli il difensore colombiano Yerry Mina ed il centrocampista portoghese Andrè Gomes.

Il Manchester City, detentore del torneo, dopo i tanti milioni spesi lo scorso anno, ha mantenuto lo stesso organico vincente aggiungendo il talentuoso algerino Marhez, prelevato dal Leicester mentre dall’altro lato di Manchester, lo United è rimasto al solo acquisto del brasiliano Fred lasciando Mourinho molto deluso per il mancato rafforzamento del suo team.

Chi ha speso tanto, invece, è stato il Liverpool di Klopp che dopo la finale di Champions dello scorso anno, vuole puntare ad un ruolo da protagonista nel proprio campionato. Per prendere Alisson dalla Roma, Keita dal Lipsia e Fabinho dal Monaco i Reds hanno speso quasi 200 milioni!

Altro club molto attivo è stato l’Arsenal del nuovo corso affidato ad Emery. Sono arrivati Lichtsteiner dalla Juventus, Sokratis dal Dortmund e Torreira dalla Sampdoria per aprire un nuovo corso dopo la lunga gestione di Wenger.

Al Chelsea, Sarri dopo aver ottenuto il suo pupillo Jorginho dal Napoli, ha chiuso col botto. Ceduto Courtois al Real Madrid, ha preso dagli spagnoli il croato Kovacic e per la porta ha speso 80 milioni per il giovane Kepa dell’Athletic Bilbao.

Infine, un plauso al neopromosso Fulham che e riuscito a piazzare tre colpi da big: il centrocampista Seri dal Nizza, l’esterno tedesco Schurrle dal Dortmund e l’attaccante argentino Luciano Vietto dall’Atletico Madrid.

 

0

Il gran ballo della mediana

Nonostante manchino pochi giorni alla fine del mercato, ci aspettano ancora notizie di fuoco. Il centrocampo è il reparto in cui più squadre necessitano acquistare o vendere. La Lazio ha […]

modric

Nonostante manchino pochi giorni alla fine del mercato, ci aspettano ancora notizie di fuoco. Il centrocampo è il reparto in cui più squadre necessitano acquistare o vendere. La Lazio ha proposto il rinnovo a Sergey Milinkovic-Savic, ma potrebbe essere solo una strategia per aumentarne il valore. Su di lui la Juve non si è mai nascosta ed il Real Madrid ci sta facendo più di qualche pensiero. Infatti se dovesse partire Modric direzione Inter, oltre al laziale si parla anche di Miralem Pjanic, che a Torino non sembrano intenzionati a vendere sotto i 100 milioni. Rimanendo in Spagna, sponda catalana, il Barça ha gli occhi fissi su Paul Pogba. però il muro dello United sta frenando l’affare.

0

INDISCREZIONE: Baez-Cosenza, era il quattro luglio…

L’esclusiva lanciata dalla nostra redazione riguardante un possibile approdo di Baez al San Vito, dopo quasi un mese, aveva e ha un fondo di verità. Infatti l’accelerata per mandare in […]

L’esclusiva lanciata dalla nostra redazione riguardante un possibile approdo di Baez al San Vito, dopo quasi un mese, aveva e ha un fondo di verità. Infatti l’accelerata per mandare in porto la trattativa è giunta come un fulmine a ciel sereno nelle ultime ore riproponendo, fra le altre cose, l’asse di mercato Cosenza – Fiorentina. Infatti, la seconda punta classe ’95 potrebbe arrivare in città, nella giornata di domani, insieme a Cerofolini.

0

INDISCREZIONE: Roma sul fenomeno Buonavoglia dell’Ascoli

Secondo quanto raccolto dal nostro direttore Attilio Malena, la Roma vorrebbe accaparrarsi le prestazioni sportive del fenomeno Salvatore Buonavoglia. Il baby attaccante classe ’01, in forza alla Primavera ascolana, ha […]

Secondo quanto raccolto dal nostro direttore Attilio Malena, la Roma vorrebbe accaparrarsi le prestazioni sportive del fenomeno Salvatore Buonavoglia. Il baby attaccante classe ’01, in forza alla Primavera ascolana, ha impressionato in positivo gli osservatori della formazione capitolina che hanno intravisto in lui la giusta qualità e tenacia che distingue i veri talenti dai normali giovani giocatori. Nella scorsa stagione è stato uno dei protagonisti del campionato Nazionale under 17 con la casacca bianconera: grazie ai suoi 14 gol in 22 apparizioni è stato una delle stelle di quella compagine. Il ragazzo di San Benedetto del Tronto è un calciatore molto duttile poiché può essere adottato come trequartista centrale, ala destra e perfino mezzala nel modulo 4-3-3. Ovviamente se al trattativa dovesse concretizzarsi il giovane italiano dovrà farsi le ossa nella Primavera romanista.

0

INDISCREZIONE: Buzzegoli – Novara, un amore interminabile…?

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, Daniele Buzzegoli è vicino alla rescissione del contratto con l’Ascoli. In questi ultimi giorni è circolata anche la voce che vedrebbe il metronomo (ri)accasarsi […]

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, Daniele Buzzegoli è vicino alla rescissione del contratto con l’Ascoli. In questi ultimi giorni è circolata anche la voce che vedrebbe il metronomo (ri)accasarsi al Novara, squadra in cui ha giocato per quattro stagioni (2012/2016) togliendosi anche importanti soddisfazioni. Il club marchigiano, infatti, ha urgente bisogno di sfoltire la rosa e potrebbe lasciar partire proprio il classe 1983 che ha collezionato ben 40 presenze, segnando 3 reti e fornendo 4 assist nel passato campionato. Il passaggio alla compagine piemontese assumerebbe i contorni di un amore mai definitivamente concluso fra il mediano e la società del patron De Salvo. Il tutto verrà condito con un’esagerata felicità nel caso in cui venisse confermato il ripescaggio nella serie cadetta.

0

Sarri non lo vede e Bakayoko può essere il nuovo rinforzo rossonero

IMG_20180806_001329Nella prima partita ufficiale disputata, il Community Shield contro il City di Aguero, Maurizio Sarri lo ha lasciato addirittura in tribuna. Stiamo parlando del centrocampista francese Tiemoue Bakayoko, che dopo essere giunto a Londra dal Monaco per quasi 50 milioni di euro, adesso sembra fuori dal progetto dei Blues.

L’occasione sembra ghiotta, quindi, e un dirigente astuto come Leonardo sta sondando il terreno per portare Bakayoko al Milan. Sarri muore dalla voglia di riabbracciare a Londra Pepe Reina, anche perché il portiere titolare del Chelsea Courtois spinge per andare al Real Madrid, e uno scambio tra il portiere spagnolo e il centrocampista francese (più un eventuale conguaglio) potrebbe davvero fornire a Gattuso una valida alternativa al duo Kessie-Biglia.

Per adesso è solo un’idea ma dopo l’affare “Higuain-Caldara-Bonucci” Leonardo ha fatto capire di essere un dirigente in grado di far tutto!

0

Inter, Joao Mario rifiuta l’offerta del Leicester

Dopo aver trascorso una stagione al West Ham, Joao Mario è tornato a Milano come esubero da sistemare altrove. Il problema per l’Inter è la mancanza di squadre interessate al […]

joao.mario.inter.2016.17.indica.750x450

Dopo aver trascorso una stagione al West Ham, Joao Mario è tornato a Milano come esubero da sistemare altrove. Il problema per l’Inter è la mancanza di squadre interessate al calciatore. Il Leicester era l’unica ad essersi fatta avanti in modo concreto, ma l’entourage del portoghese ha rifiutato la proposta. Dunque il classe 1993 partirà con la squadra per Lecce senza essere parte integrante del progetto nerazzuro.

0

Inter, adesso Modric diventa obiettivo e non sogno. E Rafinha…

Una scelta, l’Inter ha mollato Vidal in mattinata dopo averlo avuto in pugno per giorni e giorni, il cileno e il suo entourage avevano fretta ed ecco nella notte di […]

Piero AusilioUna scelta, l’Inter ha mollato Vidal in mattinata dopo averlo avuto in pugno per giorni e giorni, il cileno e il suo entourage avevano fretta ed ecco nella notte di ieri l’irruzione convinta del Barcellona, un viaggio nel pomeriggio per chiudere il tutto.

La volontà di perseguire il sogno Modric, complicato ma non impossibile, e una pista ancora top secret da regalare a Spalletti. In tutto questo, Rafinha continua a mandare messaggi, la volontà di un ritorno e Vidal che ora va al Barcellona…