Crea sito

Bundesliga Archive

0

Bayern Monaco: sogno Dybala per il 2019?

IMG_20180822_070456Nonostante il calciomercato si sia chiuso meno di una settimana fa, i progetti futuri dei top club internazionali non smettono mai.

In tal senso, la Bild, noto quotidiano tedesco, ha annunciato che il Bayern Monaco sta cominciando a valutare eventuali sostituiti del duo Robben-Ribery, ormai prossimi a chiudere la carriera dopo anni di vittoria in Baviera.

Tra i nomi che il giornale tedesco inserisce tra gli eredi dei due esterni c’è anche quello dello juventino Paulo Dybala, per il quale già quest’estate era giunti appezzamenti dalla Germania.

È ancora superfluo parlare di una possibile trattativa ma è ovvio che una società come il Bayern (fra l’altro pressoché inoperosa in questa ultima sessione di mercato) si muoverà in tempo per centrare un grosso colpo di mercato come potrebbe essere quello dell’attaccante argentino della Juventus.

0

Il PSG pronto a chiudere per Boateng del Bayern. Draxler torna in Bundesliga?

IMG_20180820_112757A differenza di Italia ed Inghilterra dove il calciomercato è già chiuso, in Francia è possibile fare operazioni di mercato fino al 31 Agosto ed il PSG sta per piazzare un nuovo grande colpo.

I francesi, infatti, sono pronti ad annunciare l’acquisto del difensore centrale del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca Jerome Boateng. Lo stesso dirigente del Bayern Hoeness ha affermato che ci sono buone possibilità che il calciatore lasci il Bayern.

Non si conoscono bene le cifre del trasferimento ma è ovvio che per rientrare nei parametri del Fair-play finanziario, il PSG divra operare anche in uscita. In tal senso sembra probabile la cessione del trequartista tedesce Draxler, sul quale si sono mosse SchsSc

0

Timo Werner: l’attaccante più odiato di Germania

Le convocazioni di Joachim Loew che hanno escluso la stella del Manchester City Leroy Sanè hanno consegnato nelle mani di Timo Werner le chiavi dell’attacco della Die Mannschaft.  Timo Werner, 22 […]

Le convocazioni di Joachim Loew che hanno escluso la stella del Manchester City Leroy Sanè hanno consegnato nelle mani di Timo Werner le chiavi dell’attacco della Die Mannschaft. 

Timo Werner, 22 anni, attaccante del Red Bull Lipsia, conta 13 presenze con la maglia dei tedeschi conditi da ben 7 gol -media strepitosa- che fanno di lui il centravanti della Germania per almeno altri dieci anni, se solo non ci fosse un problema: in qualsiasi stadio Timo giochi viene riempito da assordanti fischi.

Fischi che arrivano in Campionato, in Europa, e soprattutto in Nazionale anche quando manda la palla in rete. La colpa di Timo Werner è quella di vestire la maglia dell’RB (RasenBallsport, ufficialmente, Red Bull per tutti) Lipsia, la maglia della squadra che in Germania, e nel resto d’Europa fa storcere il naso a parecchia gente. Soprattutto a quelli affezionati a una certa idea di calcio tradizionale.

L’undici di Lipsia riuscito in un miracoloso salto in Bundesliga, seguita da un’altrettanto storica qualificazione in Champions League viene visti dai puristi tedeschi del calcio come una mera operazione di marketing commerciale di cui il numero 11 Timo Werner è il maggior esponente, la miglior lattina di energy drink da mettere in vetrina.  Lui, che giocava in una squadra “tradizionalista” come lo Stoccarda, diventato simbolo della nuova squadra devota al dio denaro: un tradimento ritenuto inaccettabile da tutti i tifosi tedeschi.

Di seguito incolliamo un video della giornata più brutta vissuta da Werner, in Champions League. Il suo Lipsia gioca nella caldissima Vodafone Arena, casa del Besiktas, e i tifosi bianconeri “costringono” con i loro fischi Timo a lasciare il campo dopo poco meno di 30 minuti.

0

Dortmund scatenato: fatta per il tecnico Favre del Nizza. In arrivo anche Lichtsteiner!

IMG_20180508_200525Con la speranza di interrompere il lungo predominio del Bayern Monaco in Bundesliga, il Borussia Dortmund sta già progettando la nuova stagione.

In tal senso sembra ormai fatta per l’approdo sulla panchina dei gialloneri di Lucien Favre, attuale tecnico del Nizza.

Conclusa l’esperienza con l’attuale tecnico Stoger, subentrato a dicembre all’olandese Bosz, la dirigenza tedesca cercava un nuovo allenatore per avviare un nuovo ciclo. Sfumato il tentativo di riportare in Europa Paulo Sousa (l’ex tecnico della Fiorentina è attualmente in Cina al Tijanin), hanno deciso di puntare sul tecnico protagonista in Ligue1.

Oltre al tecnico, sembra prossima l’ufficialità per l’arrivo di Stephen Liechstiner, che in scadenza di contratto con la Juventus, lascerà la Serie A per tentare l’esperienza in Germania.

0

B, C e Bundesliga, i verdetti di oggi

Grazie al pari interno col Novara l’Empoli festeggia la promozione con quattro giornate di anticipo. I toscani tornano in Serie A dopo un solo anno di purgatorio. Gli azzurri, data […]

ColoniaGrazie al pari interno col Novara l’Empoli festeggia la promozione con quattro giornate di anticipo. I toscani tornano in Serie A dopo un solo anno di purgatorio. Gli azzurri, data la sconfitta del Palermo maturate ieri e quelle di Parma e Frosinone, avrebbero conquistato la promozione matematica anche in caso di sconfitta.

Dopo il Padova torna in B anche il Livorno. I labronici non vanno oltre il pareggio con la Carrarese, ma possono comunque festeggiare con un turno di anticipo in virtù della sconfitta interna del Siena col Piacenza. Proprio i bianconeri chiuderanno il girone al secondo posto mentre il Pisa completerà il podio. Oltre al Siena e ai nerazzurri sono certe dei play-off anche Alessandria, vincitrice di Coppa, Carrarese, Monza, Viterbese e Piacenza. Salve Arzachena e Pro Piacenza.

Passando in Germania, il Colonia lascia la Bundesliga. I biancorossi, che hanno partecipato all’edizione dell’Europa League ad oggi in corso, perdono 3-2 sul campo del Friburgo e vengono condannati alla retrocessione con due giornate di anticipo.

0

Bayern Monaco: aspettando il “Triplete, ecco Kovac il nuovo allenatore!

IMG_20180413_155906Il Bayern Monaco stupisce sempre: domenica scorsa ha festeggiato l’ennesimo titolo di Campione di Germania, mercoledì eliminando il Siviglia è approdato in semifinale di Champions League e si appresta a disputare la finale di Coppa di Germania eppure la società tedesca ha già annunciato il tecnico per la prossima stagione.

Quando l’attuale allenatore Heynkes subentrò all’esonerato Carlo Ancelotti, l’esperto tecnico tedesco disse che il suo sarebbe stato un incarico fino a fine stagione e così sarà.

Nonostante, quindi, il finale di stagione può regalare gioie immense ai tifosi bavaresi che sognano il cosiddetto “Triplete”, la dirigenza ha già scelto Niko Kovac come nuovo allenatore del Bayern per la prossima stagione. Croato, 42enne, Kovac allena da circa 2 anni l’Eintracht Francoforte con ottimi risultati e per lui la panchina del Bayern significa tornare nella società che lo ha visto anche indossera quella maglia da calciatore.

0

Dortmund-Aubameyang: rottura?

IMG_20171117_071411Può una sanzione disciplinare aprire scenari importanti di mercato? Si, se il giocatore sanzionato si chiama Pierre Aubameyang.

Il centravanti del Gabon è stato temporaneamente messo fuori rosa dal suo club, il Borussia Dortmund, per essersi presentato in ritardo agli allenamenti e quindi salterà la prossima sfida di Bundesliga tra Dortmund è Stoccarda.

Il giocatore pare si trovasse a Barcellona a trovare l’ex compagno di squadra Ousmane Dembele (trasferitosi in estate dal Dortmund al Barcellona per 105 milioni di euro) e non è riuscito a rientrare in tempo per svolgere la seduta di allenamento settimanale.

Aubameyang non è nuovo a questo tipo di atteggiamento e la dirigenza tedesca sembra stia pensando ad interrompere il rapporto col calciatore mettendolo sul mercato. Gli estimatori non mancano ed in Italia si sa bene che il Milan è tra le squadre maggiormente interessate al suo acquisto.

0

Clamoroso: il Bayern vuole Icardi!

Clamorosa bomba di mercato che arriva dalla Spagna: il Bayern Monaco è fortemente interessato a Mauro Icardi dell’Inter. Il club tedesco sta sondando il mercato per trovare un sostituto di […]

IMG_20171109_195942Clamorosa bomba di mercato che arriva dalla Spagna: il Bayern Monaco è fortemente interessato a Mauro Icardi dell’Inter.

Il club tedesco sta sondando il mercato per trovare un sostituto di Robert Lewandowski, attuale centravanti della formazione biancorossa, che da qualche settimana è in rottura con la dirigenza tedesca e a giugno chiederà di essere ceduto.

Il Bayern ha messo gli occhi su Icardi ed è pronto ad offrire alla società nerazzurra 70 milioni più il cartellino di Arturo Vidal, centrocampista cileno da tempo pallino di mercato dell’Inter.

La proprietà cinese dell’Inter, da tempo attenta al Fair play finanziario, riuscirà a respingere al mittente tale offerta per il suo capitano?

0

Le sorprese “low cost” in Europa

Neymar, Tolisso, Dembele o Lukaku: tutti costati molto e, pertanto, obbligati a rendere tantissimo. In questo inizio di stagione, però, nei maggiori campionati europei i riflettori sono puntati su giocatori […]

IMG_20170912_154723Neymar, Tolisso, Dembele o Lukaku: tutti costati molto e, pertanto, obbligati a rendere tantissimo. In questo inizio di stagione, però, nei maggiori campionati europei i riflettori sono puntati su giocatori poco pubblicizzati e, soprattutto poco costosi.

In Serie A il mercato scoppiettante del Milan con il botto Bonucci costato 42 milioni, proprio domenica scorsa ha perso sonoramente contro la Lazio della sorpresa Luis Alberto. Nonostante la tripletta di Immobile, il grande protagonista della giornata è stato proprio lo spagnolo, autore del quarto goal e di una partita quasi perfetta. Arrivato lo scorso anno a Roma dopo modeste apparizioni con le maglie di Liverpool, Malaga e Deportivo, Luis Alberto ha saputo attendere la propria occasione e, quest’anno, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi lo sta utilizzando nel ruolo di trequartista con eccellenti risultati.

In Premier League, sono stati spesi centinaia di milioni di euro per i vari Lukaku, Morata, Salah o Lacazette ma in queste prime giornate uno dei protagonisti è certamente Markus Rashford, attaccante del Manchester United. Lanciato giovanissimo in prima squadra da Van Gaal, Rashford ha trovato la propria maturità sotto la guida di Mourinho e, in attesa di riavere Ibrahimovic, è proprio l’attaccante inglese a guidare i Red Devils in vetta alla classifica.

In Bundesliga, il Bayern Monaco che ha speso 40 milioni per prelevare Tolisso dal Lione, è caduto nel turno scorso in casa dell’Hoffenheim per colpa della doppietta di Mark Uth. Il centravanti tedesco, dopo valanghe di goal in Olanda con la maglia del Heerenven, è tornato in Germania e da due stagioni segna con regolarità con quella che è la sorpresa (insieme al Lipsia) del campionato tedesco.

Infine, in Spagna, dove la presenza di Messi e CR7 fa capire che i grandi campioni giocano in questo campionato. Adesso la nuova stella non è costato nemmeno un euro al Presidente del Real Madrid Florentino Perez, di solito abituato ad aprire il portafoglio per acquistare campioni, ma stavolta con Marco Asensio il Real ha trovato un fuoriclasse vero nelle proprie giovanili. Dopo il gran finale di stagione dello scorso condito dal goal in finale di Champions contro la Juve, Asensio ha iniziato al meglio la nuova stagione proponendosi come valida alternativa al tridente CR7-Benzema-Bale ed anche nella nazionale spagnola si è saputo ritagliare il proprio spazio.

Insomma, spendere tanto non sempre è garanzia di successo e questo, in fondo, è il bello del calcio.

0

Stoccarda, in arrivo Holger Badstuber

L’ex Bayern, ora svincolato, è pronto a tornare in campo dopo le sfortune avute durante le scorse stagioni. Il difensore classe ’89, tra oggi e domani svolgerà le visite mediche […]

BadstuberL’ex Bayern, ora svincolato, è pronto a tornare in campo dopo le sfortune avute durante le scorse stagioni. Il difensore classe ’89, tra oggi e domani svolgerà le visite mediche e poi firmerà, probabilmente, un contratto annuale con il club svevo. Per Badstuber si tratta di un ritorno alle origini: dal 2000 fino al 2002 ha indossato la maglia dello Stoccarda. Il padre Hermann era l’allenatore della Jugend B, la squadra giovanile dello Stoccarda. Poi il trasferimento al Bayern e il debutto in prima squadra. Tante gioie e tanti trionfi con il club bavarese ma anche qualche delusione e i troppi infortuni. Nel gennaio 2017 la decisione di lasciare il Bayern e di trasferirsi allo Schalke 04 . Con i “Minatori” colleziona 10 presenze segnate ancora da alcuni infortuni che lo tengono lontano dal campo per diverse settimane. Ora Badstuber è pronto per un’altra avventura con la speranza di ritrovare gioie ma soprattutto una buona salute.

0

Ancelotti vuole James per il suo Bayern

E’ considerato da tutti uno dei più grandi allenatori degli ultimi dieci anni grazie alle vittorie in Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Germania. Si tratta di Carlo Ancelotti che al […]

IMG_20170711_105720E’ considerato da tutti uno dei più grandi allenatori degli ultimi dieci anni grazie alle vittorie in Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Germania. Si tratta di Carlo Ancelotti che al suo secondo anno in Baviera sta cercando di costruire una squadra che possa bissare il successo in Bundesliga e puntare a vincere la Champions League. Quando un tecnico con il suo carisma e il suo valore da l’ok per la cessione di Douglas Costa alla Juventus, è chiaro che ha già in mente il sostituto che possa dare alla sua squadra la stessa qualità e lo stesso talento del giocatore brasiliano. Proprio per questo, sembra prossimo il trasferimento al Bayern Monaco del colombiano James Rodriguez, giocatore del Real Madrid che dopo un eccellente mondiale 2014 pare essersi un po’ smarrito. In realtà, le qualità del sudamericano sono indiscutibili, ma Zidane, tecnico del Real, gli preferisce giocatori come Isco o Astensione. James si è detto disponibile al suo trasferimento in Germania ed adesso tocca alle società trovare un’intesa sulla formula per dare ad Ancelotti il fantasista che ha richiesto.

0

Borussia Dortmund, Aubameyang verso la Cina

Pierre-Emerick Aubameyang si allontana dal PSG. I media tedeschi, infatti, nelle ultime ore parlano di una trattativa ben avviata fra il Borussia Dortmund e il Tianjin per portare l’attaccante ex Milan e Saint-Etienne alla corte […]

AubameyangPierre-Emerick Aubameyang si allontana dal PSG. I media tedeschi, infatti, nelle ultime ore parlano di una trattativa ben avviata fra il Borussia Dortmund e il Tianjin per portare l’attaccante ex Milan e Saint-Etienne alla corte di Fabio Cannavaro. Il club cinese avrebbe infatti messo sul piatto 80 mln e offerto un lauto contratto ad Aubameyang, che starebbe per accettare la proposta della squadra orientale in cui militano Witsel e Pato.