Crea sito

a microfono aperto con…..Silvio Mina

a cura di Vincenzo Castagna

  

Oggi intervisto un amico e  un grande tifoso granata ,Silvio Mina un personaggio al di fuori di ogni schema, un Don Chisciotte che combatte da sempre contro i mulini a vento del calcio sporco,arrogante quello asservito ai potenti ,quello del Dio Denaro che chiede soldi ai ragazzini e alle loro famiglie per farli sognare .Ex dirigente di varie società a tutti i livelli del calcio dilettantistico.Oggi si occupa di scouting e di gestione e recupero di società in difficoltà. Attualmente si sta dedicando al risanamento del Voghera calcio.

Carissimo Silvio ti ringrazio della tua disponibiltà e passo a farti qualche domanda

domanda:

Chi è Silvio Mina?

risposta:

” Sono uno scout del calcio,una persona appassionata di calcio e del mondo che lo circonda ”

domanda:

Come nasce la tua passione per il calcio?

risposta:

” Nasce per scherzo,io anni fa organizzavo feste in discoteca e un mio amico che faceva l’agente mi disse “Perchè non entri nel calcio? “…..da li è nato tutto.Ho iniziato a seguire i ragazzi sui campi  e a segnalare quelli più bravi a lui…”

domanda:

Oltre che di scouting di cosa altro ti occupi nel calcio?

risposta:

“Gestione e risanamento del club…Trovo le persone che possono  gestire una società…dal presidente ,direttore sportivo,allenatore …giocatori compresi.. tutto quello che può servire ad una società di calcio.Trovo anche le persone interessate a rilevare società in difficoltà economiche sfruttando le mie conoscenze.”

domanda:

Hai mai in prima persona partecipato alla gestione di qualche società?

risposta:

“Si,due volte…..Sacilese e Acqui Terme in serie D ed Eccellenza”.

domanda:

Sei conosciuto soprattutto per che cosa nel calcio?

risposta:

” Per il mio calcio pulito. Sono un consulente a 360 °. Aiuto le società e i ragazzi nei momenti difficili che devono affrontare con i club.Durante le crisi ,i fallimenti o quando non trovano una società o non vengono pagati… io do loro dei consigli su come muoversi.”

domanda:

Fai da procuratore …..non ufficiale ?

risposta:

“No sono un piazzista….preferisco così…un piazzista buono.”

domanda:

Cosa pensi del calcio attuale e quale prospettiva vedi per i nostri giovani?

risposta:

” Bella domanda.Il mondo del calcio italiano rispecchia la crisi del paese.Non essendoci soldi soprattutto per le società ai bassi livelli i nostri giovani perderanno molto terreno e occasioni.Non c’è piu’ il calcio dorato di una volta…Vedo un calcio molto povero, giovani che crescono male sia per colpa dei genitori sempre più distanti dai figli e sia per colpa delle società di calcio che pensano solo a lucrare anzichè curare i settori giovanili.

Tanta povertà e tristezza nel calcio ,fa molto male quando una società chiede soldi per far giocare dei ragazzi ma soprattutto mi fa tristezza quando i soldi si chiedono alle famiglie per far giocare i figli.

Per i nostri giovani si dovrebbe resettare tutto …..famiglie ,scuole calcio,società…tutto.Rieducare i ragazzi ai valori tutto il movimento.Molte società levano i sogni ai ragazzi.Pagare per giocare a pallone è una cosa vergognosa e inaccettabile.Solo chi ha i soldi può giocare a calcio è una cosa che non si può sopportare.

Non si vedono più i ragazzini giocare per strada….questi sono i risultati”.

 

Un grazie sentito al mio grande amico Silvio ……di cui condivido anche le virgole..