Crea sito

L’AB della C: La Virtus Entella non si ferma più. Settebello Feralpisalò

La ventottesima giornata di Serie C nei gironi A e B tira le prime linee sull’economia dei rispettivi campionati. La Virtus Entella va a gonfie vele in testa al comando. Nell’altro girone continua il duetto tra Pordenone e Triestina ma occhio alla Feralpisalò che cala il settebello.
Girone A– Cade il Piacenza contro la capolista Virtus Entella ma a testa alta. I liguri confermano con questa vittoria l’ottimo momento e danno un segnale forte. L’Arezzo però è lì non molla la presa. Il Pisa esce sconfitto nello scontro playoff contro la Pro Vercelli, più maturo e attento nei momenti chiave della gara. Questo ha fatto la differenza nel risultato finale. Dunque da ora in poi servirà la cattiveria agonistica perfetta forse anche facendo partite non al cento per cento. Anche perchè servono forze fresche in ottica spareggi. La Carrarese, la Pro Patria e il Siena fanno il loro dovere. In lotta salvezza finisce in parità, senza reti ed emozioni, tra Arzachena e Cuneo. In pratica non cambia nulla in fondo, non vince nessuno.
Girone B– Continua la fuga del Pordenone inseguito dalla Triestina che comunque mantiene la scia. Da sottolineare il super momento della Feralpisalò, settima vittoria di fila e terzo posto blindato. Vincono in alto anche Imolese, Südtirol, Monza e Sambenedettese. Mentre stop nel derby per il Vicenza e della Fermana contro la capolista. Nella zona calda acciuffano il bottino pieno solo Albinoleffe e Virtus Verona, vittoriose rispettivamente contro Giana Erminio e Vicenza. Un girone equilibrato sia nel gruppone playoff che per evitare la retrocessione. Ogni giornata dunque può essere decisiva e può cambiare la graduatoria. Dunque non bisogna perdere la calma.
Altro giro, altra corsa: dritti all’obiettivo!